Un mese intenso tra i fornelli

Un mese intenso tra i fornelli

È stato un primo mese molto impegnativo e decisamente stimolante, quello che hanno trascorso i giovanissimi aspiranti cuochi dell’Italian Food Accademy di Nairobi. I 18 ragazzi scelti per partecipare al corso-pilota dell’Accademia, stanno apprendendo tutte le tecniche e i “segreti” per realizzare 200 ricette attinte dalla grande tradizione culinaria italiana.

Un primo saggio della loro abilità lo hanno già dato in occasione della recente inaugurazione della scuola, con la presentazione di un menu degno di uno chef pluristellato: tortelli ricotta e spinaci con burro aromatizzato al timo, gnocco fritto, lasagne al pesto, meringhe fresche, cestini di pasta frolla e frutta… sullo sfondo dei profumi della grande cucina Mediterranea.

Il corso terminerà ai primi di novembre, nella cornice della cerimonia per la consegna dei diplomi.

L’Italian Food Accademy è la prima scuola di specializzazione in cucina italiana dedicata ai ragazzi delle baraccopoli di Nairobi. Promossa da Alice for Children, si avvale della collaborazione di alcuni docenti dell’Istituto di enogastronomia Carlo Porta di Milano e ha Medac fra i suoi prestigiosi sponsor.